La PRIMA DEL TORCOLATO – BREGANZE (VI)

Finito il periodo da dedicare all’appassimento dell’uva Vespaiola, varietà autoctona della zona di Breganze (VI), domenica 17 gennaio ho assistito per la prima volta alla manifestazione dedicata alla prima torchiatura delle uve appassite dai vari produttori nella piazza centrale della piccola cittadina vicentina.

Il programma della giornata era spalmato bene per non lasciare molti periodi vuoti a spasso per le viette del paese o per andare a passeggio nelle colline; devo dire che gli organizzatori sono stati bravi nel gestire la giornata dando la possibilità ai turisti di fermarsi per un pranzo.

Due fasce orarie, una al mattino e una nel tardo pomeriggio, dedicate all’apertura delle cantine per scoprire le realtà che producono questo nettare e un pomeriggio fitto di personaggi da conoscere in Piazza Mazzini a Breganze fino all’attesissima spremitura nel torchio della Vespaiola.

Una tradizione quella del Torcolato che viene portata avanti da secoli con la selezione dei migliori grappoli che vengono appesi alle travi dei granai e attorcigliati l’uno con l’altro (da cui il nome Torcolato)

Vi lascio qualche scatto della cerimonia e del mio “Fruttaiotour” dove ho visitato i grandi colossi Maculan e Beato Bartolomeo di Breganze per poi andare alla scoperta di Ca’ Biasi e Col Dovigo.

Alla prossima

#cincin

MOSTRA NAZIONALE DEI VINI PASSITI E DA MEDITAZIONE

Buon pomeriggio amanti del vino e dell’arte di bere bene!

Per il prossimo week end vorrei proporvi una Mostra dedicata ai vini passiti a Volta Mantovana (MN)

Vi riporto il comunicato stampa con tutte le indicazioni:

 

DALL’1 AL 3 Maggio 2015 MOSTRA NAZIONALE DEI VINI PASSITI E DA MEDITAZIONE

Degustazioni guidate e assaggi nei magici ambienti di palazzo Gonzaga tra vini nazionali e stranieri. Ospiti d’eccezione i vini CROATI e la VERNACCIA.

Anche quest’anno, dall’1 al 3 Maggio, Volta Mantovana si trasformerà nella capitale dei vini passiti italiani e stranieri. La XIII edizione, sarà dedicata ai vini nazionali ma anche agli immancabili vini internazionali: ospiti di quest’anno saranno i vini passiti Croati, accompagnati dai vini Spagnoli e Portoghesi. Tra gli italiani l’ospite d’onore sarà la Vernaccia, il vino che alla fine del Duecento appare in Europa sulle mense di re, papi e ricchi mercanti. La mostra si svolgerà tra le scuderie, i giardini all’italiana e le sale del cinquecentesco Palazzo Gonzaga, in un’atmosfera ricca di storia, cultura e divertimento.

Le possibilità per assaggiare i vini sono svariate:

  • BANCO D’ASSAGGIO: un grande banco allestito nel giardino principale dove poterete assaggiare tutti i vini in mostra. Il costo è di 2 euro a degustazione.
  • DEGUSTAZIONI GUIDATE: sommelier e produttori vi guideranno nella degustazione dei vini passiti abbinati alla cioccolata, formaggio e prodotti tipici. Le degustazioni  guidate, della durata di circa 40 minuti,  sono acquistabili ad un prezzo agevolato su www.vinipassiti.com o nei giorni della mostra presso l’infopoint.
  • MOSTRA MERCATO: il grande mercato con produttori provenienti da tutta Italia, dove potrete assaggiare e acquistare tutti i prodotti di loro produzione.

In questi tre giorni potrete inoltre pranzare all’interno degli splendidi giardini o partecipare a una delle meravigliose visite guidate al palazzo, alle torri e alle cantine. Nei giorni della Mostra i ristoranti convenzionati di Volta Mantovana proporranno un menù speciale a € 25,00. Il biglietto d’ingresso alla mostra comprensivo di bicchiere e buono per una degustazione al banco è di 8 euro, disponibile a 6 euro se acquistato online.

La mostra apre dalle 9.00 alle 20.00

Informazioni sempre aggiornate su www.vinipassiti.com e sulla pagina facebook https://www.facebook.com/vinipassiti

Vini_passiti (1) Vini_passiti (3) Vini_passiti (2) Vini_passiti (4) Vini_passiti (7) Vini_passiti (6) Vini_passiti (5) Vini_passiti (11) Vini_passiti (10) Vini_passiti (9) Vini_passiti (8)

La M vince!

Facciamo nuovamente i complimenti all’Azienda Vini San Michele di Capriano del Colle (BS) ma stavolta per il mitico “M” 2009, il loro marzemino passito che si è aggiudicato il Premio categoria “miglior vino dolce” nell’ambito della terza edizione del Concorso “Autoctoni che passione!” all’Autochtona 2012 di Bolzano.